Effetti del giudicato sul coobligato

Effetti del giudicato sul coobligato

Ordinanza n°2231/2018 del 30/01/2018 della Cassazione Civile Sez. V

L’ordinanza della Suprema Corte  di Cassazione n° 2231/2018 ha ulteriormente analizzato la problematica dell’efficacia ultra partes del giudicato intervenuto nell’ambito di un rapporto connotato dalla solidarietà nel debito di imposta avuto riguardo alla problematica dell’art. 1306, comma 2, c.c. e della estensibilità del giudicato medesimo nei confronti dei consorti rimasti estranei al giudizio. Una Società di servizi con sede in Milano proponeva ricorso innanzi alla Corte di Cassazione avverso una decisione della Commissione Tributaria Regionale della Lombardia. Quest’ultima, confermando la sentenza di primo grado, rigettava il ricorso della ricorrente rilevando che la Società, avendo eseguito il pagamento della somma richiesta con la cartella di pagamento ed  opposto quest’ultimo atto in pari data, non aveva dato evidenza dell’anteriorità della proposizione del ricorso rispetto al pagamento rispetto al pagamento della cartella, ragion per cui lo stesso doveva considerarsi spontaneo, in quanto, avendo l’acquirente versato le imposte richieste, proprio a seguito della notificazione della cartella, non sarebbe stato possibile estendere gli effetti favorevoli del giudicato intervenuto a favore dell’altro coobbligato.

Il Supremo Collegio cassando la superiore sentenza, ha  con l’ordinanza in esame ribadito e consolidato l’indirizzo giurisprudenziale di applicazione dell’art. 1306, comma 2, c.c. anche alla solidarietà tributaria. E continuando la stessa Corte ha indicato:  benché la ricorrente abbia effettuato il pagamento della cartella ricevuta, ha il pieno diritto di opporre la pretesa, dato che tale pagamento non va considerato come spontanea adesione alla pretesa tributaria ma solamente finalizzato ad evitare l’avvio di azioni esecutive.

 

Ordinanza Civile Ord. Sez. 5 Num. 2231 Anno 2018



Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.