Saldo e stralcio

Cosa è il “saldo e stralcio”?

Per tale si intende un accordo transattivo tra debitore e creditore in forza del quale il primo si impegna a versare una somma di importo inferiore rispetto a quella originaria ed il secondo accetta.

In che modalità è ammesso il pagamento a saldo e stralcio?

Il pagamento a saldo e stralcio è di norma eseguito in un’unica soluzione ma nulla osta a che le parti si accordino per un pagamento a saldo e stralcio che sia dilazionato nel tempo.

In che misura posso stralciare?

L’entità dello stralcio è molto variabile. Non è infrequente tuttavia arrivare a stralciare addirittura del 50% i chirografi e di una notevole percentuale anche i crediti assisiti da ipoteca. Le ragioni da cui dipende il risultato sono molteplici e sono legate all’andamento del mercato immobiliare e allo stato del rapporto sottostante.

Il debitore, in species, può transare anche una riduzione del debito consistente (come ad esempio un abbattimento del 30 o 40%) mentre il creditore, ex adverso, riesce a recuperare celermente una parte del suo credito. Questi infatti potrebbe preferire che la somma di cui è creditore gli venga corrisposta subito e potrebbe ritenere smisuratamente oneroso (e rischioso) procedere giudizialmente per il recupero forzoso del credito.

Quali effetti ottengo?

Con il saldo e stralcio gli effetti variano a seconda del contenuto del contratto che si va a stipulare. Di norma, debitore e creditore si impegnano, al momento della chiusura del rapporto definendo le condizioni di transazione, a non pretendere le une dalle altre alcunché in relazione a quello specifico rapporto. Il debitore si impegna a pagare la somma concordata (il cui importo è ovviamente inferiore rispetto alla cifra originariamente pattuita) e il creditore libera il debitore dalla sua obbligazione. Un accordo a saldo e stralcio è potenzialmente idoneo a chiudere anche un processo esecutivo se, prima della vendita, debitore e creditore riescano ad accordarsi per transigere ad un prezzo inferiore il rientro del debito.
In tal caso la soluzione per il debitore è estremamente vantaggiosa.

Il saldo e stralcio richiede l’intervento del Giudice?

No. Il saldo e stralcio è un evento che dipende esclusivamente dalla volontà delle parti. È comunque opportuno l’intervento di un professionista poiché il pagamento di un credito se effettuato in spregio alla normativa che regola i privilegi potrebbe costituire reato. È quindi necessario valutare con attenzione il contesto. Se non si riscontreranno criticità lo stralcio stragiudiziale sarà preferibile. Qualora invece emergano sintomi di insolvenza o di sovraindebitamento è opportuno affrontare il singolo debito nel più ampio contesto patrimoniale ed economico che connota la situazione del debitore.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.